LAGO DI BOLSENA.

Grande agli occhi e al cuore. Blu, di un blu luminoso e caldo. Lo scorgi da lontano a dominare la Tuscia; è il lago vulcanico più grande d’Europa. Le coste sabbiose e scure, ulivi e vigne, castagni e casali. Tuscia: vacanze e desideri che si avverano.

ACQUAPENDENTE. Per chi ama il Trekking.

L’iniziativa vuole essere un modo nuovo per visitare Acquapendente, un incantevole borgo di origine medievale, coniugando il piacere per una sana pratica fisica all’amore per i monumenti che parlano di storia e arte. La guida illustrerà lungo il percorso la storia del borgo e dei siti più rilevanti di Acquapendente, secondo un itinerario che si snoda tra i vicoli più suggestivi e panoramici. Il percorso toccherà in parte il tratto urbano dell’antica via Francigena e permetterà ai trekker anche di inoltrarsi nei vicoli e “poggi” paesaggistici più belli. Lungo l’itinerario del trekking urbano i partecipanti avranno l’opportunità di ammirare la Basilica del Santo Sepolcro con la splendida cripta romanica, che custodisce il sacello omonimo, le fontane monumentali e gli esempi più significativi dell’edilizia residenziale rinascimentale aquesiana, come il monumentale Palazzo Viscontini ed il Palazzo Vescovile, i complessi conventuali di Sant’Agostino e di San Francesco.

FOTO E TESTI DA https://museodellacitta.eu/per-chi-ama-il-trekking/

NOCCIOLE E MADONNE

Madonnina in campagna con fiori. Tuscia. Viterbo.

Paesaggi, emozioni, profumi, tradizioni.
I racconti dei nostri nonni. L’odore caldo della terra a mezzogiorno.
La fatica e il raccolto. Una Madonna che ci guarda, lì dove i nostri avi hanno costruito il loro, e nostro, percorso di vita.
I fiori, che non devono mancare mai.
Come volevano le nostre nonne, straordinarie donne di campagna, sempre sorridenti anche nella fatica.

Buona Tuscia a tutti. Tuscialicious!

Webinar: La destinazione turistica come filiera di comunità

Martedì 14 luglio un nuovo importante appuntamento per riflettere insieme su visioni e prospettive del turismo della nostra Regione Lazio.
Con il webinar “La destinazione turistica come filiera di comunità” organizzato da Lazio Innova, con Virgilio Gay – Laureato in Giurisprudenza e con Master in project management; e Giulio Curti – Coordinatore Spazio Attivo Viterbo.

QUI TUTTE LE INFO: